La postura un processo in continua evoluzione

La postura un processo in continua evoluzione

Chi di noi ha raggiunto l'età adulta, mantiene la consapevolezza che il proprio modo di muoversi, agire, mettersi in relazione con lo spazio circostante è il frutto di un lungo processo di apprendimento iniziato nella prima infanzia è proseguito fino alla maturità, non disgiunto dalle caratteristiche caratteriali e somatiche. 

Chi di noi ha raggiunto l'età adulta, mantiene la consapevolezza che il proprio modo di muoversi, agire, mettersi in relazione con lo spazio circostante è il frutto di un lungo processo di apprendimento iniziato nella prima infanzia è proseguito fino alla maturità, non disgiunto dalle caratteristiche caratteriali e somatiche. 

Camminare, correre, cambiare posizione, praticare uno sport non è quindi un atto intuitivo legato al talento individuale, ma un insieme di esperienze neuromotorie maturate in ogni fase della nostra evoluzione.

Questo processo non avviene in modo casuale, ma attraverso tappe ben conosciute da chi si occupa di analisi del movimento. Un bambino che cresce, dovrà sperimentare un percorso posturale ben preciso, egli infatti passerà dal "rotalare" al "gattonare", rimanendo in "ginocchio", alla ricerca dell'equilibrio, fino a raggiungere la posizione eretta, sperimentare l'equilibrio per poi apprendere come mantenere la stabilità in fase dinamica per riuscire a camminare.
È evidente quindi che movimento e postura vengano acquisiti e maturano nel corso della vita e siano allo stesso tempo influenzati da atteggiamenti obbligati dalla quotidianità, dalle emozioni, dallo stile di vita da episodi che possono caratterizzare la nostra esistenza quali ad esempio traumi o malattie o in ogni caso dal naturale trascorrere degli anni.
Ora dopo ora, giorno dopo giorno, le posizioni da noi assunte durante le diverse attività e anche durante il riposo, condizionano l'intero sistema muscolo-scheletrico, producendo un atteggiamento posturale che è il risultato finale dell'interazione tra mente e corpo.