Trattamento Mc Kenzie

Trattamento del mal di schiena e dell’ernia del disco con il metodo Mc Kenzie

Sviluppato da Robin McKenzie, fisioterapista neozelandese di fama mondiale. La sua efficacia é riconosciuta, a livello scientifico, in tutto il mondo ed il Metodo di Diagnosi e Terapia Meccanica secondo McKenzie viene applicato in molti centri fisioterapici in America, Europa, Asia e Australia.

Il metodo McKenzie si basa sull’esecuzione di esercizi specifici per trattare alcune forme di dolore di schiena, sciatica e di collo, in particolare quelle causate da problematiche di tipo meccanico (cioè egate al mantenimento di posture scorrette o all'esecuzione ripetuta di movimenti dannosi) è particolarmente indicato nei disturbi conseguenti all’ernia del disco come la sciatalgia e la brachialgia.

Gli esercizi sono mirati per ciascun paziente,e selezionati sulla base di una valutazione iniziale, poiché i problemi meccanici alla base del mal di schiena variano da individuo ad individuo.

Gli esercizi, se eseguiti correttamente, a poco a poco comportano una sensibile diminuzione del dolore che, dalle zone più "periferiche" del corpo, si sposterà più vicino alla colonna vertebrale (centralizzazione), fino a scomparire gradualmente.

Il trattamento secondo McKenzie richiede la partecipazione attiva del paziente nella cura dell'episodio doloroso in corso e successivamente gli fornisce i mezzi per prevenire le ricadute.

Come avvengono la valutazione ed il trattamento

Per la valutazione che costituisce la prima fase del trattamento McKenzie, viene utilizzata una scheda di valutazione, attraverso la quale è possibile schematizzare alcuni dati oggettivi della sintomatologia del paziente: sede del dolore, cambiamenti dello stesso in base a movimenti o posizioni assunte, etc. quindi le variazioni della sintomatologia durante la valutazione meccanica.

Questa prevede una serie di movimenti-test, da effettuare con modalità singola e ripetuta; durante l’esecuzione dei quali monitorando il variare del sintomo (intensità e localizzazione), sarà possibile impostare il programma di trattamento individuale.

Tale programma si avvale di quei movimenti che migliorano o aboliscono rapidamente la sintomatologia del paziente.

Il Fisioterapista applica diverse tecniche manuali e mobilizzazioni della colonna vertebrale per poi procedere ad impostare l'auto-trattamento, cioè specifici esercizi eseguiti dal paziente a domicilio. Questo programma gli consentirà di controllare e trattare il proprio dolore con sicurezza ed efficacia.

L'auto-trattamento rende possibile una veloce indipendenza del paziente dal trattamento del fisioterapista, riducendo il numero delle sedute.